Villaggi Salento
Sei in: 

Villaggi Salento » I dolci tipici del Salento

I dolci tipici del Salento

Cupeta leccese

La tradizione dolciaria salentina

La cultura di un territorio risiede anche nella nella tradizione culinaria, pertanto la conoscenza di esso non può non avvenire anche attraverso quelle specialità che ne raccontano la storia e l’identità. Forse è possibile affermare che ciò è particolarmente vero per il Salento dove, grazie ad un clima favorevole tipicamente mediterraneo da un lato, e al mantenimento delle metodiche tradizionali dall'altro, i prodotti autoctoni si caratterizzano per eccellenza e genuinità. La cucina salentina vanta una tradizione ricchissima e antica, dove i dolci mantengono un posto d’onore e la loro preparazione si configura anche come festa, famiglia e rito collettivo. Destinate un tempo esclusivamente al consumo durante determinate ricorrenze, soprattutto religiose (Natale, Pasqua, San Giuseppe), emblema di artigianalità e autenticità, oggi queste ghiottonerie sono conosciute e apprezzate dai turisti di tutto il mondo, gastronauti e foodtrotter compresi. 

Alla scoperta dei dolci tipici del Salento

Il pasticciotto ha sicuramente un posto di spicco nell' immensa carrellata di dolci tradizionali salentini. È conosciuto in tutto il mondo e non c’è turista o visitatore che non lo abbia assaggiato almeno una volta. Si tratta di un piccolo tortino ovale di pasta frolla e crema pasticcera, oggi soggetto ad una vasta rivisitazione: crema e amarena, crema al limone, al cioccolato, con granella di pistacchi, alle mandorle o al cioccolato bianco sono solo alcuni dei gusti più gettonati che ne fanno una prelibatezza semplice e raffinata allo stesso tempo. Simile al pasticciotto, ma ricoperto di cioccolato fondente, è il fruttone, un dolce a base di pasta frolla con ripieno di mandorle, zucchero, uova e marmellata d’amarene.

Proseguiamo con i cutugnuli, delicate mezzelune, anch'esse di pasta frolla, ripiene di cotognata. Ancora sapori contadini con le pitteddhe, a forma di stella, dall'impasto, povero – senza uova né burro – e ripiene di mostarda d’uva. La rivisitazione moderna ne ha cambiato la farcitura, che si è quindi arricchita di marmellata e nutella. Non è festa però senza la cupeta leccese. Questo dolce si trova un po’ ovunque e in tutte le stagioni dell’anno, sulle bancarelle delle feste patronali e religiose, delle fiere e dei mercatini. Sì avete capito, stiamo parlando di quel torrone croccante a base di mandorle e miele, prodotto tipico che si accompagna ai mustazzoli, altro emblema della tradizione salentina. Ricchi di mandorle croccanti anche questi, i mustazzoli si caratterizzano per il sapore speziato e deciso conferito dai chiodi di garofano e dalla cannella. Semplici ma nutrienti e gustose, le pastareddhe sono dei biscotti per il latte a base di uova, farina e zucchero. L’impasto, inoltre, è arricchito dalla presenza dell’olio extravergine d’oliva, altro prodotto tipico pugliese che ritroviamo nei taralli zuccherati, preparati anch'essi con ingredienti semplici (uova, lievito, farina e zucchero).

Concludiamo questo assaggio della pasticceria salentina, con i dolci che caratterizzano le feste per eccellenza, vale a dire Natale e Pasqua. Non è Natale senza le cartellate e i porceddhuzzi. Le prime sono dei rettangoli di pasta sfogliata, fritti in olio, immersi poi nel miele e spolverizzati infine di cannella. I secondi (che nel Mezzogiorno d’Italia conoscono altre varianti come a esempio gli struffoli partenopei) sono palline di pasta fritta condite con miele e pinoli. A Pasqua invece si usa preparare biscotti di diverse forme: pupe (bambole) per le piccole di casa, i caddhruzzi (galletti) per i maschietti, e poi ancora campanari (campanacci), taraddhri (taralli).

Per molti anni considerati "poveri", oggi i dolci salentini sono protagonisti di un rinnovato interesse da parte dei turisti. Un atteggiamento di rivalutazione in cui riveste un ruolo di non poca importanza la riscoperta delle proprietà nutrizionali degli ingredienti utilizzati. Gusto e benessere, insomma. Un motivo in più per visitare il Salento.

 

Newsletter

iscriviti per
ricevere le
offerte in Puglia

Informativa per il servizio newsletter offerto da questo sito

I Titolari del trattamento dei dati forniti dall'interessato per l'iscrizione al servizio newsletter con contenuto commerciale, HELLO VACANZE S.r.l. con sede in Via Andrea Costa, 2 - 63822 Porto San Giorgio (FM) e SVILUPPO TURISMO ITALIA S.r.l. unipersonale con sede in Via Andrea Costa, 2 - 63822 Porto San Giorgio (FM) forniscono le seguenti informazioni circa il trattamento di tali dati.
Ai sensi dell'art 13 del Regolamento UE 2016/679 ("Regolamento") desideriamo informarLa che i Suoi dati personali, liberamente conferiti, mediante la compilazione del presente form saranno utilizzati per l'invio della nostra mailing periodica.
Il conferimento si rende necessario per l'iscrizione richiesta. Il mancato conferimento dei dati comporterà l'impossibilità di aderire al servizio.

Finalità del trattamento dei dati trattati

I dati personali forniti volontariamente dagli utenti saranno trattati esclusivamente per l'invio di mail contenenti offerte commerciali e, con separato consenso da esprimersi nelle pagine dedicate contestualmente a richiesta di offerte e preventivi, per l'analisi delle Sue scelte di consumo al fine di poterLa servire al meglio.

Chi tratterà i Suoi dati

Potranno venire a conoscenza di tali dati i soggetti autorizzati al trattamento di HELLO VACANZE S.r.l., preposti alla gestione del servizio newsletter, e di SVILUPPO TURISMO ITALIA S.r.l. unipersonale.
I Suoi dati saranno trattati con modalità manuali, informatiche e/o telematiche e non saranno né comunicati né diffusi ulteriormente a quanto specificato nella presente informativa.
Specifiche misure di sicurezza sono comunque sempre osservate per prevenire la perdita dei dati, usi illeciti o non corretti ed accessi non autorizzati.
La informiamo che per l'invio della newsletter viene utilizzata la piattaforma informatica MailUp di proprietà di MailUp S.p.A., con sede legale in Viale Francesco Restelli 1 - 20124 Milano (MI), Codice Fiscale e Partita IVA 01279550196 (o outsourcer).
Sui server direttamente gestiti dall'outsourcer verrà memorizzato il Suo indirizzo email. MailUp tutela gli invii effettuati per tramite della Sua piattaforma con una policy disponibile al link: https://www.mailup.it/risorse-mailup/strategia/privacy-email-marketing/.

Qual è la base giuridica del trattamento dei suoi dati?

I dati che ci fornisce per l'iscrizione alla newsletter vengono trattati in base al Suo consenso.

Come vengono trattati i suoi dati e per quanto tempo?

I dati personali sono trattati per l'invio delle comunicazioni a mezzo mail con strumenti automatizzati per il tempo strettamente necessario a conseguire gli scopi per cui sono stati raccolti.
I dati trattati per le finalità commerciali di cui alla presente informativa, saranno conservati fino all'eventuale revoca del Suo consenso al trattamento dei dati personali e comunque per non oltre due anni.
I dati trattati per le finalità di profilazione di cui alla presente informativa, saranno conservati fino all'eventuale revoca del Suo consenso al trattamento dei dati personali e comunque per non oltre un anno.
In qualsiasi momento dall'adesione al servizio, Lei potrà interrompere gli invii delle stesse utilizzando l'apposita funzionalità, presente in ogni comunicazione e-mail.
Da quel momento in poi, non riceverà tale tipologia di comunicazioni a meno che non si proceda volontariamente ad una nuova iscrizione.
Al momento della revoca del consenso, anche se espresso precedentemente alla scadenza del termine di conservazione dei dati raccolti per tali finalità, gli stessi saranno automaticamente cancellati ovvero resi anonimi in modo permanente e la nostra Società potrà chiederLe di rinnovare, anticipatamente a tale revoca, il consenso al trattamento.

Come potrà esercitare i suoi diritti?

Potrà rivolgersi per e-mail agli indirizzi email privacy o email privacy, per verificare i Suoi dati e farli integrare, aggiornare o rettificare e/o per esercitare gli altri diritti previsti dagli artt. da 15 a 22 del Regolamento.
In qualsiasi momento dall'adesione al servizio, Lei potrà interrompere gli invii delle stesse utilizzando l'apposita funzionalità, presente in ogni comunicazione e-mail.
Da quel momento in poi, non riceverà tale tipologia di comunicazioni a meno che non si proceda volontariamente ad una nuova iscrizione.
Per ogni ulteriore informazione in merito al trattamento dei Suoi dati la invitiamo a consultare l'informativa completa presente nel nostro sito.